I sostegni verticali: continui (pareti murarie) e isolati (colonna e pilastro)

I sostegni verticali continui (pareti murarie)


I sostegni verticali: continui e isolati


Classificazioni secondo la: 
  • Forma geometrica: retto, obliquo, trapezio, conico, cilindrico, a scarpa,..
  • Funzione: di fondazione, elevazione, cinta, sostegno (maestri),...perimetro (muri di facciata, paramento), partimento (non svolgano un'azione diretta nei confronti dei carichi esterni verticali, risolvono, invece, il problema della realizzazione della scatola che si oppone alle azioni orizzontali dovute al vento, al sisma,...), divisorio, divisorio o di spina,...
  • Natura dei materiali e tecnica costruttiva.
    1. Murature in pietra naturale. a) A secco:strutture monolitiche (Menhir, Dolmen, Trilite), strutture ciclopiche, opera poligonale (pietre grossolanamente sbozzate o di forma prismatica più accurata), muri in pietrame (pietrame grezzo ed informe e disposto secondo strati pressoché orizzontali = filari), muri in pietra sbozzata o grossolanamente squadrata (secondo strati orizzontali = filari), opera quadrata (blocchi parallelepipedi disposti secondo filari orizzontali con pietre tutte della stessa altezza. Alla sua volta possono essere i muri, isodoma (filari tutti della stessa altezza) e pseudoisodoma (filari di diverse altezze). b) Con malta: muri in pietrame, di pietre sbozzate, di pietra squadrata. 
    2. Murature in getto.
    3. Murature in laterizio.
    4. Murature miste: muri listati, muri inquadrati,...
    5. Murature intelaiate. 

I sostegni verticali: continui e isolati

Leon Battista Alberti nel suo libro De Re Aedificatoria (1485) consiglia alcune norme per la realizzazione di una buona costruzione: 
  • La base del muro deve essere solidissima.
  • Gli angoli e le ossature del muro devono essere rinforzate con le pietre più robuste.
  • La calce deve essere ben "macerata" o spenta.
  • Le pietre se devono utilizzare solo se ben umide.
  • I muri debbono essere ben riempiti e uniti con pietre di collegamento.
  • Le pietre devono essere disposte in modo che i giunti verticali cadano sul pieno della pietra inferiore
I solai distribuiscono i carichi orizzontali tra tutte le murature verticali. 

I sostegni verticali isolati (colonna e pilastro)

L'altezza prevalenze sulle altre due dimensioni. Sono la colonna (forma cilindrica o tronco-conica) e il pilastro (forma prismatica). Anche può avere una combinazione tra le due, a sezione mista o addossati ai muri. Questi sostegni verticali possono essere di una sola parte (monolitici), di varie (blocchi di pietre sovrapposti secondo piani di giacitura orizzontali) o più parti (cioè in muratura: pietra, mattoni,.. con o senza nucleo in getto, ecc.).

I sostegni verticali: continui e isolati